“Da anni si trova nella speciale top5 del dossier “Mare Monstrum”. Adesso è finalmente arrivata l’ora della demolizione dell’ ecomostro nella Riserva naturale orientata Timpa di Acireale. Da domani la bruttezza dello scheletro in ferro e cemento inizierà a sparire. Dopo denunce, ricorsi ed esposti, un primo risultato. È chiaro che controlleremo che l’ecomostro sia demolito in maniera adeguata al contesto in cui si trova, così come faremo pressioni sull’amministrazione comunale affinché segua l’intero iter, non solo della demolizione ma anche dello smaltimento dei materiali di risulta. Un ecomostro viene, quindi, cancellato dalla nostra lista, ma sono ancora tanti quelli che restano. L’abusivismo in Sicilia ha radici molto profonde e troppi amici in politica”.

Dichiarazione congiunta di Gianfranco Zanna, presidente regionale di Legambiente Sicilia, Sarah Leonardi, presidente del circolo Legambiente Sartorius Waltershausen di Acireale.

http://abbattuto l’ecomostro della Timpa